Archivi categoria : News ed eventi

Farmaci orfani, EMA incentiva il mondo accademico azzerando le tariffe di consulenza

Per incoraggiare ulteriormente lo sviluppo di trattamenti per le malattie rare da parte del mondo accademico l’EMA, Agenzia Europea del Farmaco, ha annunciato che rinuncerà a tutte le spese di consulenza scientifica. L’incentivo, rivolto unicamente a enti pubblici e privati dedicati prevalentemente alla ricerca, vuole essere un riconoscimento del fondamentale ruolo che esso ricopre nello…
Per saperne di più

Per migliorarne l’accesso ai farmaci orfani occorre rendere più snelle le negoziazioni

In Europa, quando un farmaco viene approvato per una data malattia, prima di diventare accessibile per i pazienti va incontro ad un processo di negoziazione del prezzo tra l’azienda produttrice e il Servizio Sanitario del singolo Paese. Durante questo processo vengono analizzati e discussi diversi fattori, come la gravità della patologia, l’assenza o la presenza di altri trattamenti, il valore…
Per saperne di più

Farmaci orfani: le verifiche sono indispensabili, ma occorre diminuire i tempi.

Prima di essere immesso in commercio, un farmaco orfano (come qualsiasi altro nuovo medicinale) deve ricevere l’autorizzazione a livello comunitario da parte dell’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA, European Medicine Agency). L’autorizzazione all’immissione in commercio (AIC), che viene data una volta che ne siano state comprovate sicurezza ed efficacia e deve essere ufficialmente stabilita dalla Commissione Europea (CE), è solo…
Per saperne di più

Il Comitato di Bioetica esprime un parere sul triage in emergenza pandemica.

Il Comitato Nazionale per la Bioetica della Presidenza del Consiglio dei Ministri (CNB), lo scorso 15 aprile, ha pubblicato il parere dal titolo “COVID-19: La decisione clinica in condizioni di carenza di risorse e il criterio del triage in emergenza pandemica”. Il parere è relativo al problema etico dell’accesso dei pazienti alle cure in condizioni di risorse…
Per saperne di più