Archivi categoria : News ed eventi

La FDA lancia il programma START per accelerare lo sviluppo di terapie per le malattie rare

Oggi, la Food and Drug Administration (FDA) sta adottando misure per contribuire ad accelerare ulteriormente lo sviluppo di nuovi farmaci e prodotti biologici per le malattie rare. L'agenzia, si legge sul sito, annuncia l'opportunità per un numero limitato di sponsor di partecipare a un programma pilota che consentirà una comunicazione più frequente con il personale…
Per saperne di più

Urso e Schillaci al tavolo Farmaceutica e Biomedicale del Mimit, “settore trainante per gli investimenti”

Presieduti dal Ministro delle imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso e dal ministro della Salute, Orazio Schillaci si sono riuniti oggi, a Palazzo Piacentini, i Tavoli per i settori della Farmaceutica e del Biomedicale. Erano presenti il vice-ministro Valentino Valentini, i sottosegretari Fausta Bergamotto e Maurizio Gemmato, i rappresentanti delle aziende farmaceutiche, delle…
Per saperne di più

Sviluppo di farmaci orfani, da EMA le linee guida per gli studi clinici a braccio singolo

Gli studi clinici a braccio singolo sono sperimentazioni costruite in modo tale che tutti i partecipanti ricevano il trattamento sperimentale, senza gruppo di controllo. Potrebbero rappresentare una buona opzione per facilitare la ricerca clinica, soprattutto nei contesti in cui la popolazione di pazienti sia ridotta, come nel caso delle malattie rare. Per questo motivo, l’Agenzia…
Per saperne di più

Curare le malattie rare: in futuro saranno disponibili farmaci orfani generici?

Una recente pubblicazione internazionale, comparsa sulla rivista Value in Health Regional Issues, suggerisce una riflessione sulla possibilità di sviluppo di farmaci orfani generici per rispondere alle necessità dei Paesi in via di sviluppo.Per la realizzazione dello studio, sostanzialmente un’analisi tematica costruita su una ricerca qualitativa e quantitativa, è stata svolta un'indagine sulle autorizzazioni di medicinali…
Per saperne di più